Sportello itinerante nei Comuni del Sud Est Barese in difficoltà

Per far fronte alle carenze di personale e garantire ugualmente i servizi agli imprenditori ed ai tecnici, quattordici Comuni del Sud Est Barese e della zona murgiana hanno escogitato una iniziativa originale e creativa: hanno organizzato uno Sportello itinerante che possa assistere gli utenti. L’iniziativa porta la firma delle amministrazioni comunali di Acquaviva delle Fonti, Alberobello, Binetto, Bitritto, Capurso, Casamassima, Conversano, Grumo Appula, Minervino Murge, Noci, Palo del Colle, Poggiorsini, Sammichele di Bari e Toritto, tutte associate al Suap (Sportello unico per le attività produttive) «Sistema Murgiano». Sede del Suap è Altamura. Molte attività vengono svolte con sistema telematico. Non tutte però. Lo Sportello è un servizio destinato agli imprenditori ed ai cittadini che intendono diventarlo. È l’interlocutore unico per le imprese in tutti gli adempimenti ed informazioni che riguardano le attività produttive. L’impresa dovrà rivolgersi al Suap per ottenere tutti i certificati, le licenze, le autorizzazioni necessarie per costituire, ampliare, modificare un’attività produttiva; licenze edilizie, autorizzazioni sanitarie e di sicurezza. «Per potenziare e migliorare il servizio già reso a favore dei Comuni aderenti – informano le amministrazioni – alla convenzione per la gestione associata del Suap Sistema Murgiano, è stata programmata l’attivazione di un punto di assistenza delocalizzato presso le sedi dei Comuni aderenti, orientato al contatto diretto con gli utenti, gli operatori economici e i professionisti per assicurare attività di supporto e consulenza riguardante i procedimenti amministrativi e l’utilizzo della piattaforma telematica e-Suap». Molti Comuni, prima di imbattersi nei problemi di organico, disponevano di un proprio ufficio dedicato. Ora hanno dovuto associarsi e per accelerare l’esame delle pratiche burocratiche, hanno adottato il sistema dello Sportello itinerante. L’attività dello sportello di assistenza in loco, che aprirà alle 9,30, è stata programmata secondo un calendario: il 28 novembre Conversano; a dicembre il 5 Grumo Appula, il 12 Minervino Murge; il 9 gennaio Noci, il 16 Palo del Colle, il 23 Poggiorsini, il 30 Sammichele di Bari, il 6 febbraio Toritto. Molti Comuni stanno elaborando progetti di condivisione dei servizi assicurati dai comandi di Polizia locale. In alcune realtà, i comandi funzionano con un numero limitato di agenti, per questo i sindaci stanno optando per le gestioni associate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: