Monopoli, al via il restauro dell’arco di Porta Marina

Hanno avuto inzio oggi i lavori di restauro della portella del Caricaturo, l’archetto di Porta Marina che si affaccia sull’antico porto dove, si narra, approdò la zattera con l’icona della Madonna della Madia. Gli interventi sono stati commissionati dal Comune che destinerà all’intervento i proventi raccolti dal Fai (Fondo ambiente italiano) di Monopoli che nel 2017, in occasione del 900º anniversario dell’approdo della Madonna della Madia, promosse una raccolta fondi finalizzata al restauro. I lavori sono stati presentati in una conferenza stampa dall’assessore ai lavori pubblici Giovanni Palmisano, dal delegato Fai Giuseppe Galanto e dalla restauratrice Nori Meo Evoli. Nella lunetta, oggi, è collocata la riproduzione fotografica del dipinto originale (conservato, per motivi di sicurezza, in Cattedrale) che rappresenta la Madonna della Madia con Santi adoranti, già restaurato in passato. Il passaggio dell’arco è foderato da un tavolato dipinto, già illeggibile, ricoperto da ignoti e deturpato con una pittura celeste che cela le immagini già compromesse. Verrà restaurato il tavolato presente sulla volta a botte dell’arco (con rimozione degli strati inseriti sopra all’originale, fissaggio delle scaglie di colore, disinfestazione dai tarli, stuccatura) quindi, è stato detto, si procederà all’idropulitura del muro e del pavimento, al rispristino con malta della stilatura dei giunti e all’applicazione di impermeabilizzante lapideo. Il passaggio pedonale verrà illuminato e verrà restaurato il cancello in legno a chiusura dell’archetto.
Il cantiere di restauro interesserà solo metà del passaggio pedonale per non ostacolare la circolazione pedonale e sarà temporaneamente sospeso e rimosso in occasione delle festività. I lavori, ha assicurato l’assessore, si concluderanno in 120 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: