Papa Francesco, treni e bus speciali dal Sud Est Barese

Oltre 13.000 posti offerti in treno e bus, 100 dipendenti a presidiare le stazioni e ad assistere i viaggiatori dalle prime ore del mattino fino al pomeriggio: è l’impegno del Gruppo Ferrovie dello Stato per la visita del Papa a Bari domenica 23 febbraio. Ne dà notizia la società in una nota. Circa 12.000 i posti offerti da Trenitalia. Entro le 7.30, nove treni regionali arriveranno a Bari Centrale (2 da Foggia, 2 da Barletta, 2 da Fasano, 1 da Brindisi e 2 da Taranto). Per il rientro, a partire dalle 12.15, Trenitalia garantirà 13 collegamenti regionali (3 per Foggia, 2 per Barletta, 2 per Fasano, 1 per Brindisi, 2 per Lecce e 3 per Taranto). Oltre 1.200 i posti offerti da Ferrovie del Sud Est (Gruppo Fs) con 2 treni straordinari da Martina Franca e Putignano e 7 bus straordinari da Castellana Grotte, Manduria e Taranto. Saranno 100 i dipendenti del Gruppo Ferrovie dello Stato impegnati a gestire i flussi in uscita e in entrata dal piazzale di stazione alle banchine dei treni e verso i punti di sosta dei bus Ferrovie Sud Est, in collaborazione con 40 volontari della Protezione Civile, formati ad hoc. Rete Ferroviaria Italiana e Ferrovie del Sud Est presidieranno anche le stazioni dell’hinterland barese e le principali fermate dei bus delle Ferrovie Sud Est in città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: