Monopoli, l’ANPS dona farmaci ai bisognosi

Intercettare nuove necessità e nuovi bisogni in un momento delicato e di particolare emergenza come questo. E’ questo l’obiettivo dell’Assessorato ai Servizi Sociali di Monopoli e di tutti gli operatori coinvolti. Infatti, anche grazie ad alcune idee messe a fattor comune con l’ANPS (Associazione Nazionale della Polizia di Stato) sezione “Antonio Dinielli” di Monopoli, si è compreso che oltre al fabbisogno di generi alimentari di prima necessità, si rende assolutamente necessario dare un concreto sostegno a quelle persone che sono costrette ad utilizzare per i più svariati motivi i medicinali, il cui costo, in questo momento di emergenza, grava eccessivamente sui bilanci familiari.

Inoltre una ulteriore associazione di volontariato, della quale ci riserviamo di diffondere il nome, lo scorso 10 aprile ha proposto formalmente all’Amministrazione comunale  di aderire ad un progetto innovativo di raccolta di donazioni finalizzato alla creazione di fondi per l’erogazione ai cittadini in stato di necessità di contributi per l’acquisto di prodotti medicinali.

Il progetto in parola prevede una modalità operativa altamente innovativa che prevede, da un lato, la raccolta fondi mediante una APP ideata dall’Associazione stessa che gestisce le donazioni in modo certificato e, dall’altro, l’erogazione di contributi alle famiglie beneficiarie mediante la distribuzione di tessere a tecnologia NFC con le quali recarsi presso esercizi convenzionati per ritirare i prodotti a cui si ha diritto a seguito delle valutazioni del Servizio Sociale comunale.

Possiamo anticipare che l’utilizzo di questa APP per dispostivi mobili prende spunto dall’esempio della tradizione partenopea del caffè sospeso e, dopo l’individuazione delle farmacie che aderiranno al progetto,  permetterà a breve di donare, di fatto, farmaci ritenuti indispensabili e conmunque rientranti in fasce di assoluta necessità.

Questo comporterà un impegno organizzativo straordinario da parte del Comune di Monopoli, che però in tal modo riuscirà a canalizzare in modo sicuro e certificato i bisogni di una ulteriore fascia di cittadini svolgendo una attenta valutazione ed inoltre permetterà di indirizzare le donazioni in modo da evitare il fenomeno dei “falsi poveri” e il “racket della elemosina”.

Nei prossimi giorni la convenzione relativa verrà presentata in giunta comunale, e poi a seguito delle fasi organizzative e la risoluzione delle modalità tecniche, ogni cittadino monopolitano potrà donare a questo “Fondo Medicinali”,  dal suo telefonino da un minimo di € 0.20 a un massimo di € 10.

Ancora una volta, nella massima trasparenza, sarà il Nucleo Fragilità ad individuare le famiglie a cui poter destinare questi altri aiuti.

L’idea è immediatamente piaciuta ai soci dell’ANPS e a loro presidente Antonio Bucci perché in questo modo si riescono ad intercettare ulteriori bisogni di cittadini in difficoltà che avrebbero rischiato di poter rimanere esclusi dagli aiuti. E così in pochissimo tempo il locale direttivo dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato, informata dell’avvio dell’iniziativa, ha immeditamente stanziato una cifra importante che i soci stanno integrando con ulteriori risparmi con grande generosità, in modo da aprire il Fondo già con una significativa cifra iniziale su cui fare affidamento, non appena il meccanismo sarà operativo, in ogni caso da destinare all’acquisto di medicinali.

Ovviamente il tutto con la speranza che il gesto iniziale sia emulato da più persone possibili della comunità monopolitana.

Oltre tutto la certificazione del metodo e la velocità di destinazione dell’aiuto che si realizzerà una volta che l’App sarà attiva non ha fatto esitare neppure un minuto i soci ANPS che hanno voluto essere i primi ad aderire a questa campagna.

Per questa importante donazione l’Assessore ai Servizi Sociali, Ilaria Morga, domattina alle ore 9,45 si recherà presso la sede dell’Associazione e ringraziare il suo presidente, nonché ancora una volta il Dirigente del Commissariato di P.S. di Monopoli  – dott. Pedrotti – che ospita la Sezione Antonio Dinielli, che ha fortemente caldeggiato questa ulteriore iniziativa benefica.

Noi ci stiamo mettendo tutto il nostro Amore per questa città e ai cittadini monopolitani chiediamo di collaborare con il rispetto delle regole e del prossimo: mai, come nei prossimi giorni, serve restare tutti uniti e seguire i consigli delle istituzioni di restare a casa per spezzare e sconfiggere il contagio.

I moltissimi esempi di spesa solidale che stiamo verificando nella città di Monopoli ci rendono ancora più orgogliosi di appartenere a questa comunità: abbiamo tutti l’idea che solo insieme possiamo farcela e lo stiamo dimostrando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: