Monopoli, Piano Casa “illegittimo”

In serata si registra una vera e propria stoccata del prof. Stefano Carbonara alla Regione Puglia e all’Amministrazione Annese. “Il Piano Casa, approvato dalla Regione Puglia e dall’Amministrazione di centro destra di Monopoli, è illegittimo dichiara Carbonara che prosegue – La norma, che permetteva il rilascio di licenze per demolire fabbricati anche non residenziali come i capannoni industriali e ricostruirli come fabbricati residenziali con un aumento del 35 % di volumi anche in altre zone del territorio cittadino senza tener conto del Piano Regolatore, non è applicabile. Il Regolamento Comunale di Monopoli, che aveva recepito recentemente subito questa norma , è illegale. Non si potranno trasferire a piacimento volumi da una parte ad un’altra della città, senza tener conto della programmazione urbanistica. Il tentativo messo in atto dall’attuale Amministrazione Comunale di Monopoli di utilizzare i volumi derivanti dalla demolizione dei fabbricati industriali, artigianali e residenziali e trasferirli in altre zone non sarà possibile. Il famoso Piano Casa degli oltre 500 nuovi alloggi di proprietà dei soliti noti ha avuto uno Stop salutare in tempi di Coronavirus. Le nostre osservazioni e le nostre critiche al Piano Casa erano fondate“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: