Monopoli, lettera al direttore di Silvia Contento

Riceviamo e pubblichiamo la lettera della consigliera di opposizione Silvia Contento del Comune di Monopoli

Gentile redazione,

nel Vostro articolo di venerdì 22 maggio, nel dare la notizia della scelta dei 5 rappresentanti del
Coordinamento delle Associazioni che prenderanno parte ai lavori, avete utilizzato l’espressione “La
montagna ha partorito il topolino…”. Condivido in parte questa vostra affermazione.
Avete perfettamente ragione quando scrivete che c’è ancora molto da fare: ci vorrà molto impegno e lavoro per colmare l’inerzia delle amministrazioni comunali che si sono succedute negli ultimi anni e per giungere in cima a quella montagna e dare risposte certe a tutti i cittadini attraverso l’avvio di un serio monitoraggio ambientale e sanitario.
Penso però, che questo non sia un piccolo passo, bensì un passo importante. Sappiamo bene quanto sia
difficile a Monopoli fare rete tra le associazioni, per cui ritengo che, in questo senso, quello di ieri sia
comunque un importante passo: ora che anche il coordinamento ha fornito i nomi dei suoi rappresentanti non c’è più tempo da perdere. Bisogna dare attuazione alla delibera votata all’unanimità dal consiglio comunale lo scorso 21 gennaio e insediare subito, senza alcun altro indugio, il “tavolo tecnico-politico”.
Comprendo anche le critiche che la vostra testata ha lanciato, qualche settimana fa, all’opposizione (non
tutta) “poco combattiva e attiva”. Personalmente, ho partecipato a tutte le manifestazioni, da chiunque
organizzate, a tutti gli incontri del Comitato “respiriamo Monopoli”, anche quando ancora non era
ufficialmente costituito, cercando di dare il mio piccolo contributo e restando sempre un “passo di lato” per non “colorare” (o non dar modo di pensare che volessi farlo) con simboli di partito queste iniziative. Ho dato il mio contributo insieme al resto dell’opposizione portando in Consiglio la discussione sul tema ambientale.
Tuttavia, poiché cerco di far sempre tesoro delle critiche per migliorare la mia attività consiliare dico che
forse avrei potuto fare di più o meglio e che mi impegnerò in tal senso.
La città attende risposte da troppo tempo; chiederò, insieme agli altri consiglieri di Contento per Monopoli, al Presidente e al Vice presidente della quinta commissione consiliare di convocare a stretto giro la “commissione allargata” e insediare ufficialmente il “tavolo tecnico-politico”, anche in videoconferenza.
Non possiamo, infatti, fingere che negli ultimi mesi nonostante la riduzione del traffico automobilistico, la chiusura di alcune aziende e il sequestro di altre (ripongo massima fiducia nelle autorità giudiziarie che stanno indagando), si siano verificati numerosi episodi di molestie olfattive che hanno aumentato la preoccupazione di moltissimi cittadini.

Silvia Contento – Contento per Monopoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: