Castellana, SOS spesa, verso la chiusura del progetto solidale

Si avvia a conclusione il progetto solidale SOS Spesa realizzato dal COC della Protezione Civile di Castellana Grotte con la collaborazione delle Caritas della Zona Pastorale di Castellana, della Pubblica Assistenza AVPA, della Croce Rossa Italiana – Comitato della Bassa Murgia, di Fare Ambiente Laboratorio Verde e Noi Per.

Il progetto, che sta dando sostegno a circa 120 nuclei familiari travolti dalla crisi economica dovuta alla pandemia, si concluderà il 31 luglio 2020. I cittadini castellanesi stanno dimostrando un forte spirito di solidarietà e senso di comunità, continuando a donare al progetto diversi beni di prima necessità acquistati dai negozi convenzionati. Le ultime donazioni significative sono state quelle dell’Associazione ASD Apuliafitwalking che ha voluto donare, per il tramite di un esercente convenzionato con il progetto sociale del COC SOS Spesa, una somma da destinare all’acquisto di alimenti per i bisognosi e dell’Atletica Castellana Freedogs che, dopo aver già in passato contribuito con una ingente somma per acquistare prodotti di prima necessità ha coinvolto anche e soprattutto i genitori delle ragazze e dei ragazzi iscritti alla Scuola di Atletica Freekids. Con l’attività del progetto di settore giovanile dei Freedogs interrotta di fatto ad inizio marzo, infatti, le quote d’iscrizione relative alla seconda parte della stagione 2019-2020 sono state devolute al Comune di Castellana Grotte sotto forma di buoni spesa.

Inoltre anche le donazioni monetarie volontarie della cittadinanza, confluite per scelta del COC sul conto corrente AVPA al fine di svincolare dalla burocrazia degli aiuti rendendoli immediati, sono stati utilizzati per l’acquisto di generi alimentari e prodotti di prima necessità, smistati alle famiglie in difficoltà economica.

“Diamo un ultimo slancio all’iniziativa solidale – ha dichiarato il Sindaco e coordinatore del COC Francesco De Ruvo invitando i cittadini ad un ultimo sforzo solidale – Un grande ringraziamento a tutti coloro i quali hanno donato sino ad ora e alla Caritas che con le associazioni Pubblica Assistenza AVPA, Croce Rossa Italiana – Comitato della Bassa Murgia, Fare Ambiente e Noi Per hanno fronteggiato una situazione emergenziale mai vista in precedenza con spirito di sacrificio e dedizione costante”.

“Lo sport a servizio della gente si dimostra sempre più vincente – riferisce l’Assessore ai Servizi Sociali e allo Sport Maurizio Tommaso Pace per ringraziare le associazioni sportive che hanno donato – in quanto l’attività sportiva, grazie alla passione e al coinvolgimento dei dirigenti genera gruppi straordinari di persone, che oltre a fare attività sportiva crea amicizie, divertimento e socialità, ingredienti sani per stimolare la sensibilità nel comprendere le situazioni di difficoltà e prodigarsi per chi è meno fortunato di loro. Tutto ciò è meritevole di ringraziamento e riconoscimento.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: