Monopoli, “l’assessore Perricci sbaglia …” nota del Gruppo Misto

Riceviamo e pubblichiamo la nota dei Consiglieri del Gruppo Misto Giuseppe Campanelli, Francesco Leggiero, Antonio Rotondo in risposta all’assessore alla cultura Rosanna Perricci.

Nei giorni scorsi abbiamo chiesto che fine avessero fatto i fondi stanziati dall’Amministrazione Comunale per l’evento “Prospero Fest” annullato anche a seguito della chiusura di teatri e biblioteche. Ringraziamo l’Assessore alla Cultura Rosanna Perricci per  averci risposto celermente rassicurandoci  che tali fondi sarebbero stati momentaneamente congelati in attesa di sviluppi futuri. Ci spiace dover constatare che l’Assessore avrà dimenticato che non avendo impegnato questa somma, la stessa andrà a finire a fine anno negli avanzi di Amministrazione. Altro che congelata per il Prospero Fest!!! E considerato che questa situazione di emergenza per la pandemia sicuramente non finirà prima di fine anno, con la nostra Regione classificata in zona arancione, non si potrà svolgere assolutamente entro il 31 dicembre. Pertanto, come avevamo già evidenziato nel comunicato del 28 ottobre, per concedere un supporto alle famiglie ed ai commercianti monopolitani in sofferenza in questo particolare periodo storico, si può ipotizzare una premialita’ a coloro che sono in regola con i pagamenti Tari 2020. È indubbio che da un anno a questa parte Monopoli ha raggiunto elevati livelli di raccolta differenziata e che ormai la quasi totalità dei cittadini effettua correttamente la raccolta differenziata, pur continuando a non avere almeno per quest’anno alcun vantaggio economico, poiché continua a pagare le medesime tariffe. Ecco perché abbiamo proposto di rivedere al ribasso le tariffe per il 2021. Ma almeno per quest’anno la nostra idea è quella di riconoscere un premio in buoni spesa di 25 euro da spendere nei negozi della Città aderenti all’iniziativa. Si potrebbero distribuire circa 2000 buoni, una boccata di ossigeno per il commercio cittadino, che si sentirebbe quantomeno considerato in questo periodo di difficoltà, ed al tempo stesso un giusto riconoscimento nei confronti dei cittadini virtuosi. Un modo per utilizzare al meglio i fondi non più utilizzabili per quest’anno per il “Prospero Fest”, ma che andrebbero nella direzione di far “prosperare” I nostri concittadini.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: