Monopoli, “sarà un Natale più solidale e intimo”

«Non sarà il Natale che avremmo voluto ma sarà sicuramente un Natale diverso, dedicato ai bambini e ai ragazzi e vicino alle fasce deboli della nostra città. In questi ultimi giorni abbiamo letto tante imprecisioni sulla nostra idea di Natale in questo 2020 e forse è giunto il momento di fare chiarezza. Avevamo un bando in corso che riguardava questo Natale ma come tutti ci siamo fermati di fronte alla pandemia. Vogliamo continuare a programmare il futuro, ponendo le basi per il 2021 e il 2022, ma nello stesso tempo pensiamo a colorare e a dare speranza a quello prossimo. Un Natale diverso, più sobrio e più raccolto, ma non per questo meno importante». Lo sottolineano in una nota congiunta il Sindaco di Monopoli Angelo Annese e gli Assessori al Turismo, Cristian Iaia, l’Assessore alle Politiche del Commercio, Aldo Zazzera, e l’Assessore alla Pubblica Istruzione Rosanna Perricci.

«Destineremo i fondi inizialmente previsti per le iniziative natalizie ai bambini e i ragazzi delle famiglie meno abbienti. Sarà pubblicato nei prossimi giorni il bando che prevedrà la possibilità per tutti gli under 18 appartenenti a famiglie con un reddito Isee inferiore a 15 mila euro di ricevere la “Monopoli Christmas Card” di un valore di 50 euro grazie alla quale sarà possibile acquistare un regalo di Natale nei negozi monopolitani che aderiranno all’iniziativa. È un modo per regalare un sorriso a questi bimbi e contemporaneamente per sostenere le attività economiche cittadine», sottolineano Sindaco e Assessori. Che evidenziano: «Lanceremo anche un concorso per premiare gli addobbi e le luminarie di Natale più suggestive poste su balconi, facciate o pertinenze della città, al fine di regalare a Monopoli un’atmosfera di Natale magica, festosa e accogliente. Per questo invito i cittadini a essere creativi, magari con la collaborazione dei piccoli. Sarà, poi, una commissione giudicatrice a premiare quelli più belli. Per questo vogliamo ringraziare le quattro associazioni di categoria Confcommercio, Confartigianato, Confesercenti e Cna per la partecipazione attiva e propositiva nei tavoli virtuali che si sono svolti nei mesi scorsi e il Consiglio Comunale che nella seduta del 24 novembre ha approvato all’unanimità la scelta di dirottare i fondi previsti per le luminarie (circa 52 mila euro) alle famiglie».

 «Infine, nel segno della continuità con quanto fatto negli ultimi due anni, non deluderemo i più piccoli e anche quest’anno avremo la casa di Babbo Natale. Con una novità: incontrare Santa Claus sarà possibile senza muoversi da casa grazie alla realtà virtuale. Ormai, con l’esperienza della didattica a distanza, i ragazzi ormai sono esperti e questa iniziativa consentirà loro di non perdere la magia del Natale e quel sogno di speranza che va oltre la pandemia in corso», affermano Sindaco e Assessori. Che concludono: «Questa è la nostra idea di Natale al tempo del Covid19. Ci stiamo lavorando da qualche settimana e presto presenteremo tutte le iniziative nel dettaglio. Un Natale più solidale e più intimo senza perdere lo spirito della festa più bella dell’anno».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: