Monopoli, covid 19, casi in deciso aumento, ma attenzione bassissima

A Monopoli, nel giro di una settimana, i contagi da covid 19 sono passati da 90 a 144, stando ai dati comunicati ieri sera dal Primo Cittadino Angelo Annese, che comunque ha lasciato intendere che i numeri reali potrebbero essere anche maggiori. A fronte di questa escalation di contagi, tuttavia, non sembra abbassarsi il clima di rilassamento da parte di monopolitani e non, evidenziato in questi ultimi tempi e anche ieri per moltissima gente è stata una domenica primaverile “normale”. Sui social si registra il solito scontro tra chi invoca maggiori controlli e chi invece grida la sua voglia di libertà, ma dobbiamo oggettivamente constatare che in tanti davvero si comportano come se il covid non ci fosse più. Anche il modo in cui si sta scegliendo o meno se mandare i propri figli a scuola lascia trapelare questo rilassamento generale, “il vediamo come si comporta la maggioranza” che si legge in alcune chat dei genitori, è diventato per alcuni la “motivazione indifferibile” di cui parla l’ordinanza di Emiliano, a tal punto che anche lo stesso sindaco Annese, in una delle sue ultime comunicazioni, ha invitato a vagliare bene l’opportunità di mandare in presenza a scuola i propri figli. La situazione monopolitana, peraltro, non è unica, poiché anche in altri comuni limitrofi, dove i sindaci avevano emanato ordinanze restrittive, c’è stato lo stesso atteggiamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: