Consumi, in un anno di pandemia persi 137 miliardi

I dodici mesi di pandemia sono costati all’Italia una riduzione di 183 miliardi di euro del Pil e di 137 miliardi per i consumi di cui 36 da addebitare all’assenza di turisti. E’ quanto si apprende da una nota Ansa che riporta dati acquisiti da Confesercenti. Stando al dossier predisposto da Confesercenti, inoltre, la spesa sarebbe ritornata addirittura ai livelli del 1997, un passo indietro di 24 anni. In questo periodo hanno perso il lavoro 262mila lavoratori autonomie  e, secondo i commercianti, senza interventi nel 2021 rischiano di chiudere 450 mila imprese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: