Coniugi sorpresi con carico di dubbia provenzienza

Una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Modugno, in Toritto sulla SP228 ha intercettato un autocarro con a bordo un uomo e una donna che alla vista dei militari non hanno nascosto il loro nervosismo, cosa che ha insospettito gli operanti che hanno deciso di procedere al controllo.

Entrambi si sono rivelati vecchie conoscenze delle forze dell’ordine, oltre al fatto che l’uomo, pregiudicato, risultava essere alla guida della predetta autovettura senza essere in possesso della relativa patente che gli era stata revocata dal Prefetto di Bari nel lontano 2011. Ciò non pare averlo fermato, tant’è che in maniera del tutto disinibita conduceva l’auto in questione che risultava essere carica di legna appena tagliata, con tanto di motosega a bordo.

Sia l’uomo che la donna asserivano di averla tagliata in un terreno di loro proprietà in agro di Palo del Colle e di star tornando a casa. Peccato però che il luogo dove erano stati fermati non risultava ricadere nel tragitto tra la loro abitazione e il terreno da loro indicato come quello dal quale provenisse la legna. I militari, volendo fugare ogni dubbio, accompagnavano i coniugi presso il loro terreno al fine di verificare la veridicità della versione fornita. Giunti sul posto, accertavano l’infondatezza della loro versione. A quel punto la legna, la motosega e l’autovettura venivano sottoposti a sequestro, i due denunciati per ricettazione in concorso, con l’uomo che in più dovrà rispondere di guida senza patente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: