Recovery Plan e tagli al Sud, Laera “sindaci in piazza”

I timori degli ultimi tempi sono diventati una realtà. Il governo Draghi, in barba alle indicazioni europee, ha rivisto i criteri assegnando al Mezzogiorno solo il 40% dei 200 miliardi del Recovery Plan (al Sud doveva andare invece il 60%). Un copione visto e rivisto ormai tante volte nel corso della storia nazionale, ma questa volta i sindaci del Mezzogiorno non ci stanno è hanno deciso di scendere in piazza.
Oggi – commenta la sindaco di Putignano Luciana Laera – nel giorno in cui si celebra la liberazione dell’Italia, le nostre fasce sono in piazza Plebiscito a Napoli per rivendicare il diritto dei nostri territori a crescere, a rilanciarsi. Seppure a distanza, io sono lì insieme ai miei colleghi. Siamo il Sud che si fa sentire e che non vuole restare indietro. Non abbiamo più tempo, è oggi, è questo il nostro tempo. Siamo pronti e abbiamo capacità e competenze per incidere sulla ripartenza del Paese. Perché è in gioco non solo il futuro dei nostri territori, ma quello di una Nazione che può e deve volare alto. Senza se e senza ma, senza zavorre e senza falle. Chiediamo al Governo di rivedere le sue scelte e soprattutto di inserire i comuni tra gli assegnatari diretti delle risorse. Chiediamo di essere messi nelle condizioni di aiutare i nostri cittadini e i nostri paesi. Per un’Italia sempre più unita“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: