Spacciava comodamente da casa. In manette un 30enne

Nella sera, a Grumo Appula, i carabinieri della Sezione Operativa di Modugno hanno tratto in arresto S.C., 30enne, responsabile del reato di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, dopo aver ricevuto delle segnalazioni allarmanti da parte di alcuni cittadini che lamentavano un via vai di gente poco raccomandabile tra le vie del centro storico, hanno effettuato appositi servizi mirati a individuare il motivo di tanto andirivieni e soprattutto verificare cosa ci fosse dietro a quanto segnalato.

Dopo qualche servizio di osservazione, era ben chiaro che vi fosse un’intensa attività di spaccio tra le vie di quel centro.

Individuata l’abitazione dello spacciatore sono iniziati i servizi di osservazione che in brevissimo tempo hanno permesso di capire come agisse e le abitudini della clientela.

I carabinieri, in abiti civili, hanno fermato due clienti del pusher, appena usciti da casa di quest’ultimo, trovandoli in possesso di 2 grammi di marijuana. A quel punto è scattata la perquisizione a casa dell’uomo, già noto alle forze dell’ordine e con precedenti specifici in tema di stupefacenti.

La perquisizione espletata presso l’immobile ha dato esito positivo, sono stati infatti rinvenuti addosso al 30enne 300 euro in contanti, mentre all’interno dell’abitazione sono state trovate n. 10 dosi di hashish del peso complessivo di grammi 10,5 e 4 dosi di marijuana del peso complessivo di 8 grammi.

Per l’uomo sono scattate le manette e su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica di turno è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: