Noci, covid, contagi in aumento ma “nessuna zona rossa”

Riportiamo nota del sindaco di Noci Domenico Nisi con la quale viene tassativamente smentita la notizia, diffusa informalmente, dell’istituzione della Zona Rossa.
“Nei giorni scorsi – scrive il primo cittadino – ho dato notizia dell’aumento del numero dei contagi a Noci: secondo i dati trasferiti dalla Prefettura, alla data del 31 luglio 2021, si registrano 13 casi positivi e 10 in isolamento fiduciario.
Puntuali come sempre, alle notizie ufficiali si “affiancano” quelle diramate dal passaparola. Stamattina ho appreso, per esempio, della “notizia” che a Noci sarebbe prossima l’istituzione della Zona Rossa, a causa di alcune positività registrate in alcuni ragazzi che hanno preso parte alle attività estive di un gruppo scout.
Voglio rassicurare tutti del fatto che tutti coloro che hanno preso parte al campo sono stati messi con estrema tempestività in isolamento fiduciario, in attesa che il Dipartimento di prevenzione, presumibilmente nella giornata di domani, sottoponga tutti a test molecolare per le ulteriori verifiche del caso. Ad ogni buon conto l’attività di tracciamento e monitoraggio da parte dei Medici di base e Pediatri di libera scelta nonché da parte del Dipartimento dell’ASL, con la collaborazione preziosa dei responsabili del gruppo, sono tutt’ora in corso. Pertanto la situazione e sotto controllo. E non v’è alcun rischio di istituzione Zona Rossa.
Colgo l’occasione per fare appello a tutti coloro che nei giorni scorsi hanno ricevuto provvedimento di isolamento, ad osservare in modo rigoroso le prescrizioni.
D’intesa con Comandante della Stazione Carabinieri e con il Comandante della Polizia Municipale si è convenuto di incrementare attività di controllo sulle persone che hanno obbligo di osservare la quarantena. Nell’ambito di questa attività i Carabinieri hanno proceduto alla individuazione di un soggetto che ha violato tale obbligo, il quale è stato denunciato a piede libero all’Autorità Giudiziaria.
Vi trasferisco questa notizia per richiamare, ancora una volta, al rispetto delle norme raccomandando a tutti di mettere la mascherina in tutti i luoghi al chiuso e in tutte le occasioni nelle quali, anche all’aperto, non è possibile osservare le norme di distanziamento sociale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: