Mola, giovane donna fa arrestare marito violento

MOLA Sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dall’ex moglie, continuava a seguirla e intimorirla. Nella notte, mentre tentava di introdursi nell’abitazione della ex da una finestra, è stato arrestato per atti persecutori un 46enne di Mola di Bari, fermato dai carabinieri intervenuti dopo una segnalazione alla sala operativa del 112. Secondo la ricostruzione, l’uomo stava tentando l’irruzione notturna nell’abitazione della donna. La sua presenza non è passata inosservata ai vicini di casa che hanno subito contattato la donna e il 112 consentendo la cattura dello stalker trasferito nel carcere del capoluogo con l’accusa di molestie continuate e violazione degli obblighi alla libertà vigilata. La donna era molto agitata e scossa quando i militari sono arrivati sul posto. E’ stato poi accertato che l’uomo già in precedenza avrebbe violato il divieto di avvicinamento all’ex moglie, appostandosi nei luoghi normalmente frequentati dalla signora, tempestandola di telefonate e fermandola per strada in varie circostanze. Considerata la ripetitività delle condotte persecutorie e il rischio di reiterazione delle stesse, l’uomo è stato arrestato per il reato di stalking e violazione della misura cautelare del divieto di avvicinamento alla ex moglie ed è stato sottoposto agli arresti in carcere, dove il 47enne resta in attesa dell’udienza di garanzia davanti al giudice perle indagini preliminari del Tribunale di Bari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: