A rischio il 118 nella Asl Ba, operatori alla fame

A rischio il servizio 118 nella Asl Bari dopo le rivendicazioni delle associazioni di volontariato che preannunciano cassa integrazione e licenziamenti di massa a fronte del rifiuto, espresso dalla Regione e dalla Asl, a prorogare il servizio, ad adeguare il canone e gli organici e a procedere con le internalizzazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: