Castellana, dal 4 settembre spettacoli a 70 metri di profondità

Il 4 settembre, nelle Grotte di Castellana torna l’appuntamento di Hell in the Cave. Cinque gli appuntamenti in programma per lo spettacolo aereo sotterraneo, libera interpretazione della prima cantica della Divina Commedia che si terrà a 70 metri di profondità: 4, 5, 11, 18 e 25 settembre (botteghino ore 20:15, sipario ore 21:00).

Nel primo fine settimana di settembre le porte dell’Inferno nella caverna della Grave si apriranno per ben due volte consecutive sabato 4 e domenica 5, poi per tutto il mese si proseguirà ogni sabato ad accogliere gli spettatori per proporre loro un’esperienza unica e indimenticabile, in questo 2021 designato dal Ministero della Cultura come l’anno di Dante Alighieri poiché ricorre il settecentesimo anniversario della sua morte. Con la regia di Enrico Romita e la drammaturgia di Giusy Frallonardo, Hell in the Cave è uno spettacolo sensoriale, che nasce da una suggestione e da un grande amore per la lingua e l’opera di Dante. Uno spettacolo che unisce danza, voci, suoni e luci, capace di abbracciare l’intero ambiente naturale della più grande caverna delle Grotte di Castellana come spazio scenico.

In scena, per ogni replica, attori, performer e ballerini regalano al pubblico un’interpretazione emozionante, mentre la potenza evocativa dei versi di Dante si mescola ad uno scenario naturale unico. I canti scelti sono tra i più famosi, con la presenza di personaggi come Lucifero, Minosse, Pier delle Vigne, Ciacco, Paolo e Francesca, il Conte Ugolino, Brunetto Latini, Ulisse e Beatrice.
FOTO D’ARCHIVIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: