Monopoli, Leggiero “la Capra avrebbe fatto meglio a stare in silenzio”

In merito al comunicato della Consigliera Capra datato 28 agosto 2021, ritengo, come al solito, che la stessa  ha perso una ghiotta occasione per stare in silenzio.

E vi spiego perché.

Considerando che, ho ricevuto la delega alla Polizia Metropolitana e Protezione Civile il 24 agosto 2021, ritengo inappropriato il suo comunicato a 4 giorni dal ricevimento della delega.

Ma veniamo al contenuto del suo comunicato.

  • Lei dice che le strade provinciali sono “carenti di illuminazioni, incroci pericolosi e strade rovinate con asfalto carente” …..Tutto vero, ma mi deve spiegare cosa hanno a che fare queste problematiche con la polizia metropolitana?
  • “La polizia metropolitana non l’ha mai viste, ma ha visto il PANDA”. Si riferiva forse alla “Fiat Panda della Polizia Metropolitana?”

Per sua informazione, la pattuglia della Polizia Metropolitana è stata presente tutti i sabato e domenica, per tutta l’estate, in zona Capitolo e non solo, effettuando controlli ed intervenendo un paio di volte alla rilevazione di  incidenti stradali. N.B. Quando vorrà recarsi con me al comando, sarò ben lieto di mostrargli gli ordini di servizio giornalieri.

  • Ha parlato di diverse “ZONE 30” ; se la consigliera Capra riesce a essere più precisa nell’indicarmi dove si trovano queste “ZONE 30” , sicuramente le sarò grato, in quanto non mi risulta che sulle provinciali, la Città Metropolitana abbia istituito le c.d. “ZONE 30” , se, invece, le ha istituite il comune in qualche tratto densamente abitato, gli consiglio di rivolgersi al suo assessore, se c’è una mancanza di rispetto del limite.
  • Ha chiesto di far installare le “VIDEOTRAPPOLE”. A tal proposito voglio informare la Consigliera Capra che la Polizia Metropolita al momento dispone di numero 15 video trappole e nonostante, queste sono a disposizione dei comuni che ne facciano richiesta, nel primo semestre 2021, sono stato effettuate:
  • 124 giorni di registrazione per ogni foto trappola installata;
  • 70 file di controllo al giorno per complessive 6280 file di controllo;
  • 20 ore di registrazione al giorno per un totale di 49600 ore per ogni foto trappola.

Il tutto ha permesso di individuare, tra l’altro,  40 siti classificati di primo livello e secondo livello in relazione alla criticità, all’epoca dell’abbandono dei rifiuti e all’ampiezza della zona interessata.

Affinchè  la Consigliera Capra abbia contezza del lavoro svolto dalla Polizia Metropolitana, è necessario che lei sappia che l’organico attuale è formato da 39 agenti che devono operare su 1700 km di strada provinciale.

  • Da regolamento deve, inoltre, assicurare la guardiania  al  palazzo della provincia h24.
  • Nel periodo intercorrente tra il 1 gennaio 2021 e 30 giugno 2021, sono stati eseguiti 2000 controlli ed effettuati servizio di vigilanza nei Comuni che hanno inoltrato richiesta di supporto per la chiusura dei rispettivi comandi di Polizia Locale per situazioni di contagio da Covid-19 di tutto il personale come ad esempio Noicattaro, Casamassima, Rutigliano, Valenzano, ecc.
  • Da regolamento, la Polizia Metropolitana è sempre a disposizione della Questura e Prefettura, impiegando mezzi e risorse umane ogni qualvolta essi ne facciano richiesta.
  • Sempre nel primo semestre 2021, la Polizia Metropolitana, in merito alla viabilità, ha effettato 4100 controlli di veicoli circolanti lungo le arterie stradali dell’area metropolitana, che ricordo essere di 1700 km, elevando 1740 verbali di contestazione al CDS. In merito a ciò invito la Consigliera Capra a recarsi, in mia compagnia presso il comando per prendere visione, nello specifico, articolo per articolo del CDS e rispettivo numero di contestazione.
  • Sempre nello stesso periodo di riferimento, ha effettuato 54 controlli di Polizia Idraulica relativi ai pozzi artesiani.
  • Eseguiti 2 controlli presso Centri di Raccolta veicoli fuori uso.
  • Effettuati 6 controlli presso Aziende che esercitano Attività di recupero di rifiuti pericolosi.
  • Effettuati 5 controlli finalizzati alla tracciabilità di rifiuti e al corretto conferimento.
  • Eseguiti 3 controlli presso Impianti di Depurazione in Comuni della Città Metropolitana.
  • Eseguito 1 controllo presso Azienda che svolge attività di lavorazioni delle pelli e dei suoi sottoprodotti in seguito a segnalazione di odori molesti.

Voglio informare la Consigliera Capra, che la Polizia Metropolitana, sempre da regolamento deve esaminare i verbali di contenzioso ambientale e non solo quelli prodotti dai suoi Agenti, ma anche quelli elevati da altri corpi di Polizia.

Concludo dicendo che sicuramente avrò omesso di ricordare alla Capra altri compiti svolti dalla Polizia Metropolitana ma resto a sua completa disposizione per un eventuale confronto e aggiornamento.

Alla luce di tutto ciò, sento di ringraziare vivamente il Copro della Polizia Metropolitana ed in primis il Comandante Avv. Maria Centrone, per il loro operato.

A questo punto inviterei, la Consigliera Capra a guardarsi in casa propria  (politicamente parlando)  e comunicarci, invece quello che ha prodotto il suo Assessore di riferimento in 3 anni di attività .

Chiudo ritenendo sterile la polemica contenuta nel suo comunicato a soli 4 giorni dal mio insediamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: