A Conversano la prima palestra “giungla” del Sud

Una palestra all’aperto che nasce in un quartiere popolare della periferia cittadina. Un quartiere, la ex 167, che vuole vivere, togliendosi l’etichetta di area-dormitorio. Il via è fissato per dopodomani domenica 19 settembre. In queste ore fervono i preparativi in via Manuzzi, nel quartiere Arcobaleno, dove è stata realizzata una grande struttura in legno dalla quale pendono corde, scalette, reti, a ricordare tante liane. Non a caso si chiama palestra Jungle. La prima del Sud Italia sarà inaugurata a Conversano, con un open day. Nome? “Origin outdoor experience”, parco sportivo realizzato da istruttori di fitness del posto. Gli stessi che hanno dato vita alla startup Origin wellness starter, su un’area di 450 metri quadri, con area fitness outdoor che replica l’esperienza di una palestra indoor e dalla struttura progettata per la disciplina “Jungle up”, nella quale ogni atleta mette alla prova le proprie abilità. La palestra ospiterà anche attività di social building alle quali collaboreranno realtà del territorio che si occupano di disabilità fisica e psichica, comunità per minori, cooperative sociali e il centro anziani. Forte l’impatto che la palestra si propone di avere su questo quartiere popolare, puntando a rafforzare le relazioni genitori-figli e far vivere l’esperienza a studenti e docenti in percorsi a contrasto a forme di dipendenza e discriminazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: