Castellana: 12 milioni a Vetrerie meridionali per sostenibilità

Vetrerie Meridionali di Castellana Grotte investe in sostenibilità puntando sull’efficientamento energetico. La società, leader nel settore vetrario, ha ricevuto un finanziamento di 12 milioni di euro garantito da SACE nell’ambito dell’operatività green e erogato da CDP (Cassa depositi e prestiti). La liquidità aggiuntiva è destinata alla realizzazione di un nuovo forno fusorio per la produzione di vetro cavo presso lo stabilimento di via Conversano. Questo intervento consentirà alla società di crescere strategicamente nel proprio know how, perché trattandosi della prima vetreria che utilizza per la fusione idrogeno prodotto sfruttando i fumi di combustione – una tecnologia particolarmente innovativa e replicabile anche in altri settori industriali – ridurrà in modo importante le emissioni di CO2.
Vetrerie Meridionali è attiva da oltre 50 anni, nel settore della produzione di contenitori in vetro per alimenti e bevande, in particolare nei segmenti della produzione di bottiglie per vino, olio, passate di pomodoro, succhi di frutta, aperitivi, acque minerali e “soft drinks”. Attraverso questo progetto punta a raggiungere standard qualitativi più elevati e ad aumentare e sfruttare meglio la capacità produttiva, al fine di contenere i costi fissi e di cogliere nuove opportunità di business date dalla ripresa nei segmenti di mercato del Ready to Drink e del Non Alcoholic Beverages e dalla crescita del comparto del vino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: