Monopoli, tempi da lumaca per il centro riabilitativo in C.da San Bartolomeo

Riceviamo e pubblichiamo nota dei consiglieri Giuseppe Campanelli, Franco Leggiero, Antonio Rotondo
Il 13 Ottobre scorso il Gruppo Misto insieme ai consiglieri di minoranza, ha sottoposto una interrogazione in merito alla situazione del Centro Socio Educativo e Riabilitativo per minori con disturbi dello spettro autistico sito in Contrada San Bartolomeo.
Malgrado siano trascorsi ben 10 anni dal progetto esecutivo e 6 anni dalla delibera di giunta comunale che esprimeva indirizzo operativo per l’affidamento in concessione del centro, il “Piano Sociale di Zona” ha aggiudicato la gara per l’individuazione del soggetto affidatario per la gestione del centro dopo 4 anni da tale indirizzo.
Tutti questi ritardi nonostante il Centro sia pronto con le relative attrezzature ed arredi dal 2014, hanno non solo reso inutilizzata la struttura, ma anche sospeso l’apertura in quanto nel frattempo è sopraggiunto il  nuovo regolamento regionale (Aprile 2020) che modifica il piano del fabbisogno, concentrando i centri per minori con disturbi dello spettro autistico solo nei capoluoghi di provincia escludendo così di fatto il centro nel nostro comune di contrada San Bartolomeo, continuando così ad arrecare non pochi problemi e disagi ai nostri concittadini che non potranno  usufruire di tale servizio.
Non vorremmo che questa opera pubblica venisse ricordata dalla città, come esempio di spreco di denaro pubblico, frutto a nostro avviso di imperdonabili ritardi che hanno avuto come unico risultato la non apertura del centro.
Pertanto come gruppo politico ci adopereremo nei confronti della Regione Puglia, affinché si possa ravvedere ed approvare un nuovo regolamento che incrementi il numero del fabbisogno, per far sì che la nostra struttura di contrada San Bartolomeo non diventi una nuova cattedrale nel deserto ma possa quanto prima entrare in funzione così come previsto dalla Delibera di Giunta Comunale n. 200 del 23/12/2011 e cioè come Centro Socio Educativo e Riabilitativo dei soggetti con disturbi dello spettro Autistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: