Polignano, le parole a caldo del candidato sindaco anco De Donato

Dopo la conferenza di presentazione di ieri pomeriggio, arrivano le parole del candidato sindaco del centro sinistra di Polignano, Franco De Donato. Un lungo post affidato ai social dal quale traspare tutta la sua emozione nell’intraprendere questo nuovo percorso: “Non posso negare la profonda emozione di queste ore ed il fermento intimo e personale che sottace la mia scelta di rispondere di sì all’invito della coalizione a rappresentarli come candidato Sindaco. Sì, malgrado le paure. Sì, malgrado le consapevoli difficoltà da affrontare. Sì perché, al di là dei sogni, è la possibilità, questa, di realizzare un progetto già in essere: rendere Polignano un paese a misura di tutti. Ho potuto vivere personalmente l’attività amministrativa degli ultimi cinque anni e credo sia impossibile negare quanto il Sindaco Domenico Vitto sia stato in grado di pianificare per Polignano nuovi orizzonti. Le opportunità prodotte da questi dieci anni di amministrazione targata Vitto hanno inevitabilmente fatto emergere anche nuove esigenze di sviluppo ed è per questa ragione che si sta lavorando ad un nuovo programma che terrà conto di tutti gli spunti rivenienti dal passato, senza dimenticare i nuovi bisogni emersi ed emergenti. Gli ultimi due anni hanno inevitabilmente segnato le vite delle persone, tra pandemia e guerra, abbiamo imparato a convivere con la paura e stiamo affrontando una crisi, economica e non solo, senza precedenti. Per questo intendiamo ripartire dalle PERSONE, da ognuno di voi. Vorrei offrire una Politica fatta di attenzione e prossimità, di ascolto e accoglienza perché si possa consolidare un legame fatto di fiducia, molto ben lontano dall’immagine di politica sbeffeggiata e sbeffeggiante cui qualcuno sta lavorando. Perché la Politica non è un circo mediatico. Mio padre mi ha insegnato, rimettendoci la vita, che è servizio. Che significa esserci ed io sono pronto a farlo. Per tutti. L’auspicio è che la campagna elettorale che ci accingiamo ad affrontare sia fatta e si permei di contenuti e non di offese personali. Che ognuno si ricordi delle persone senza mai dimenticare che dietro uomini e donne che ci mettono la faccia ci sono le famiglie, ci sono i sentimenti, c’è la vita.”

Valentina Caltagirone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: