Tiro a volo, record di presenze a Gioia del Colle

di ANTONELLA CAMPAGNA – Il primo Gran Premio del Settore Giovanile per la stagione 2022 ha fatto registrare, a partire da giovedì 30 marzo e fino a domenica 2 aprile, numeri importanti sia per quanto riguarda la partecipazione degli atleti sia per ciò che concerne le presenze sul territorio. Sono stati 237 gli specialisti di Trap che sono saliti sulle pedane della struttura sportiva gioiese che “insieme ai tecnici ed agli accompagnatori ha sfondato il muro delle 600 presenze. Un flusso turistico non indifferente che mi rende molto soddisfatto”, spiega Giuseppe Junior Petrera, vicepresidente e responsabile dell’Associazione Sportiva dilettantistica tiro a volo “Gioiese”.

La nostra associazione – continua – è nata nel ’93 e nel tempo ha fatto registrare una crescita costante, oggi conta circa 150 soci di cui una trentina sono gioiesi. Abbiamo organizzato l’Europeo nel 2005 ed il Mondiale Militare nel 2018, inoltre ogni anno ospitiamo 4-5 manifestazioni nazionali. Il Campionato Italiano giovanile del passato weekend è stato particolarmente positivo proprio per il numero di atleti provenienti da 19 regioni”.

In concomitanza con le gare disputate a Gioia si sono svolte quelle degli specialisti Skeet, sempre del settore giovanile, nel Tav Circolo Ilva di Taranto con 44 atleti iscritti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: