Monopoli, morto Luigi Ricco il pensionato tamponato da un’auto e rimasto schiacciato dal ribaltamento del suo trattore

Non ce l’ha fatta Luigi Ricco, l’ottantaquattrenne di Monopoli (Bari) rimasto coinvolto in un tragico incidente con il suo trattore all’alba di lunedì 20 giugno in contrada Paretano, all’altezza del Canale di Pirro: l’incolpevole anziano è deceduto nella tarda serata di domenica 26 giugno, dopo quasi una settimana di agonia, al Policlinico di Bari, dov’era giunto in condizioni disperate ed era stato ricoverato nel reparto di Rianimazione: troppo gravi i politraumi riportati.

Il pensionato, che nonostante l’età godeva di ottima salute ed era ancora in forma, come faceva ogni mattina di buon ora, all’incirca alle 5, si stava dirigendo in un terreno di sua proprietà alla guida di una macchina agricola con un erpice a rimorchio per lavorare i campi quando all’improvviso, per cause al vaglio dei carabinieri di Monopoli e che saranno oggetto dell’inchiesta della magistratura, un giovane che procedeva nella stessa direzione con una Fiat Panda lo ha inspiegabilmente e violentemente tamponato.

A causa dell’urto il trattore si è ribaltato a bordo strada e l’anziano ha avuto l’ulteriore sventura di rimanere schiacciato sotto il pesante mezzo. I vigili del Fuoco di Putignano, accorsi in loco, lo hanno liberato ed estratto vivo affidandolo alle cure dei sanitari del 118, che lo hanno condotto in ambulanza al Policlinico, ma purtroppo i medici non hanno potuto nulla per salvarlo.

Il Pubblico Ministero della Procura di Bari, dott.ssa Chiara Giordano, dopo la morte di Ricco, ha subito aperto un procedimento penale per omicidio stradale a carico del conducente della Panda ma non ha ritenuto necessario disporre l’autopsia sulla salma, essendo risultato chiaro anche dall’esame esterno che il decesso era dovuto esclusivamente al gravissimo trauma cranico ed encefalico subito in seguito all’incidente, e martedì ha dato il nulla osta per la sepoltura, consentendo così ai congiunti di fissare la data dei funerali, che saranno celebrati giovedì 30 giugno, alle ore 9.00, nella chiesa di Santa Lucia ai Monti di Monopoli.

Luigi Ricco lascia in un dolore immenso la moglie, tre figli, numerosi, amatissimi nipoti e due fratelli i quali, per fare piena luce sui fatti e ottenere giustizia, attraverso l’area manager per la Puglia e responsabile della sede di Bari Sabino De Benedictis, si sono rivolti a Studio3A-Valore S.p.A, società specializzata a livello nazionale nel risarcimento danni e nella tutela dei diritti dei cittadini, con la collaborazione per la parte penale dell’avv. Fabio Ferrara, del Foro di Bari. Studio3A ha già messo a disposizione l’ing. Pietro Pallotti quale consulente tecnico di parte nel caso in cui il Pm disponesse una perizia cinematica per ricostruire la dinamica e le cause del sinistro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: