Monopoli, locali “cinesi” già chiusi dal 6 marzo

Alcuni locali commerciali di Monopoli hanno comunicato, ieri, al sindaco Angelo Annese, la loro volontà di sospendere autonomamente l’esercizio delle loro attività per collaborare ad arginare all’emergenza Coronavirus. Un bel gesto, sicuramente, cui va il plauso di tutti i cittadini, ma c’è stato chi, nel silenzio, aveva già adottato una simile decisione: si tratta di molti esercizi commerciali gestiti da soggetti di nazionalità cinese che avevano comunicato alla propria clientela la chiusura delle loro attività in concomitanza con la chiusura delle scuole e le disposizioni del Governo italiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: