Conversano, Villa Lucia è ospedale COVID-19

La Regione si prepara ad affrontare il picco dei contagi che, con il passare delle ore, cresce. Al Reparto malattie infettive del Policlinico sono occupati tutti i posti letti e non accettano più ricoveri: alcuni pazienti sono stati dirottati a Taranto e da mezzanotte si va al Miulli di Acquaviva, individuato uno como uno degli ospedali Covid con un’ala interamente dedicata e separata dal resto della struttura per la cura dei pazienti contagiati.

Il piano di destinare blocchi di strutture ospedaliere in vista del picco di malati in uno scenario previsto di 2mila malati (come anticipato dalla Gazzetta 3 giorni fa) previsto entro fine mese individua 9 strutture in tutta la Regione: Policlinico Bari (Asclepios), Ospedali Riuniti Foggia, Ospedale Perrino Brindisi, Santissima Annunziata Taranto, Vito Fazzi Lcce e Ospedale Vittorio Emanuele a Bisceglie. Oltre al Miulli (ente ecclesiastico) sono state individuate anche due strutture sanitarie private accreditate: Villa Lucia a Conversano e Anthea hospital a Bari. Sono a disposizione 32 unità di terapia intensiva (per il DM 70 dovrebbero essere 27).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: