Monopoli, 5 anni senza bandiera blu, quali responsabilità?

Tutti pronti a salire sul carro del vincitore, ma quando si è sconfitti di chi sono le responsabilità? E quali le motivazioni? E’ la constatazione più logica che viene da farsi riguardo alla questione Bandiera Blu e Monopoli, dopo il quinto anno consecutivo di esclusione di quella che per molti è la “Perla di Puglia”, noi preferiamo più il toponimo “città unica” legato alla storia della città, piuttosto che al marketing turistico. Fermo restando che a nostro parere dal 2015, data dell’ultima assegnazione del riconoscimento, ad oggi non è assolutamente cambiato nulla, per cui se non vi sono oggi le condizioni non vi erano anche allora, e senza voler entrare nel merito del giudizio per il quale sicuramente persone più titolate si sono espresse, non possiamo non rilevare il silenzio tombale dei rappresentanti delle istituzioni. Non un comunicato stampa, non una spiegazione del perché, nulla, la politica tace di fronte a un mancato riconoscimento non di poco conto in una città a forte vocazione balneare, perché? Forse perché effettivamente non fa comodo fare un’analisi della situazione? Forse perché a Monopoli c’è poca attenzione verso la qualità delle acque di balneazione? Per una volta, oltre ai proclami, ci piacerebbe anche una costruttiva autocritica.

Cosimo Lamanna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: