Monopoli, bilancio di previsione, spunti di confronto dal Gruppo Misto

Riceviamo e pubblichiamo la nota dei consiglieri del Gruppo Misto, Giuseppe Campanelli, Franco Leggiero e Antonio Rotondo relativamente al prossimo bilancio di previsione.

Il giorno 23 ottobre – scrivono i tre consiglieri – abbiamo inviato al Sindaco Annese una serie di proposte per il redigendo bilancio di previsione 2021, con l’auspicio che possano essere prese in considerazione inserendole nel documento contabile.

Agevolazioni IMU:

Un primo gruppo di proposte è riferito alle aliquote IMU ed ha l’obiettivo di supportare una particolare categoria di attività economiche particolarmente colpite in questo periodo di emergenza sanitaria (quella dello spettacolo), ed incentivare lo sviluppo economico e l’occupazione. In concreto, abbiamo proposto una aliquota agevolata per tutti gli immobili compresi nella categoria catastale D3 (cioè quelli adibiti a teatri, cinema, sala per concerti, sala per spettacoli dal vivo); per le aree fabbricabili; per gli immobili utilizzati dai giovani imprenditori al fine di effettuare nuove attività di impresa, di lavoro autonomo o di start up; per gli immobili di nuova costruzione destinati ad insediamenti produttivi di tipo artigianale, commerciale, industriale o di servizi, per l’avvio di nuove attività imprenditoriali o di unità locali operative che producano nuova occupazione.

Riduzione TARI:

Il secondo gruppo di proposte è in tema TARI. Tra di esse la riduzione del 5% per tutte le utenze, domestiche e non domestiche: la crescita della raccolta differenziata, ed i conseguenti risparmi, devono portarci oggi a questo passo, per dimostrare l’utilità della differenziata, anche in termini economici. E la applicazione agli uffici delle medesime aliquote oggi applicate alle banche.

Ambiente/Ecologia:

In tema di ambiente ed ecologia abbiamo proposto alcuni miglioramenti per l’intero sistema di raccolta differenziata ed iniziative per il potenziamento delle aree verdi, in particolare nelle contrade e piantumazione di alberi intorno al centro comunale di raccolta.

Inoltre abbiamo proposto l’acquisto di centraline per il monitoraggio della qualità dell’aria.

Attività Commerciali/Produttive:

Per la promozione delle attività produttive e del commercio proponiamo la abolizione del costo di occupazione del suolo pubblico per i dehors ed i tavolini all’aperto in periodo invernale; la chiusura di Piazza Vittorio Emanuele; la rivisitazione del piano del commercio; la creazione di un osservatorio comunale per la imprenditorialità giovanile in agricoltura.

Opere Pubbliche:

Altro gruppo di proposte riguarda il tema delle opere pubbliche: realizzazione di nuove aree fitness e playground in zona S.Marco e Melvin Jones, il potenziamento della video sorveglianza nel territorio urbano ed extraurbano, e della pubblica illuminazione nel territorio extraurbano.

Infine abbiamo proposto di affrontare l’annosa questione dell’emergenza abitativa attraverso il sistema dei PUE.

Crediamo infatti che l’approvazione di un bilancio di previsione rappresenti l’occasione per un necessario confronto e condivisione fra tutte le forze presenti in consiglio comunale.

Speriamo che questa amministrazione non si sottragga a tale costruttivo confronto e valuti con attenzione queste nostre proposte.

Ad oggi il Sindaco non ci ha ancora risposto, ma Noi attendiamo fiduciosi e nel frattempo rendiamo pubbliche le nostre proposte, consci del ruolo che ricopriamo e del mandato affidatoci dai nostri elettori.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: