Monopoli, Cassano e i furbetti del “pass” ai tempi del covid 19

Riceviamo e pubblichiamo di seguito la nota di Michele Cassano, comandante della Polizia locale di Monopoli.

 

Nel primo giorno di contingentamento degli accessi al mercato, dettato dall’emergenza sanitaria in atto, non potevano mancare anche i furbetti del tagliandino.

Nella sola mattinata di ieri ben due sono stati i cittadini in possesso di pass “fraudolenti”, caduti nella rete della legalità.

La prima signora, in compagnia di altri avventori, aveva lasciato la sua utilitaria in divieto di sosta in area mercatale: il particolare che ha insospettito gli agenti è stata la visione di un pass disabili scaduto di validità. La pattuglia di Polizia Locale, nel mentre consultava la banca dai dei pass disabili rilasciati dal comune di Monopoli, è stata raggiunta dalla proprietaria del veicolo che candidamente ha chiesto scusa per la sosta e cercato di allontanarsi. Naturalmente, alla richiesta delle dovute informazioni sul titolo di possesso del pass, la signora ha ammesso che il tagliando appartiene alla madre, che era a casa dall’altra parte della città. Il pass è stato prontamente ritirato.

Il secondo caso, invece, riguarda un abbonamento per la sosta nelle aree blu. In questo caso la Polizia Locale è riuscita a scoprire il furbetto, che aveva stampato ex novo un pass abbonati, anche realizzando un qr code in proprio, con l’ausilio degli ausiliari della sosta che , consultando i loro database, si sono accorti del maldestro “tarocco”. Anche in questo caso al trasgressore è stata contestata la sosta senza biglietto e il possesso del titolo falso, immediatamente ritirato.

“Purtroppo dall’inizio dell’anno sono almeno una trentina i casi di furbetti accertati dalla Polizia Locale, anche grazie alla collaborazione degli ausiliari della sosta. Abbiamo proceduto a sequestrare pass disabili anche di non residenti a Monopoli. Un comportamento fraudolento che oggi, grazie alle tecnologie in dotazione, è sempre più semplice scoprire”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: