Monopoli, Marchitelli “ritirate la delibera n. 289 del 01/03/2021”

Gentile Redazione,

scrivo da semplice cittadino, per evidenziare quella che a mio parere , una casuale svista , potrebbe portare alla propagazione di un errore amministrativo , che porterebbe un privato ad acquisire un diritto, che,se successivamente contestato, porterebbe la cittadinanza di monopoli, a fari carico del risarcimento per danni derivati da un diritto acquisito e successivamente ritirato in autotutela ai sensi della legge 291/90.
Per meglio inquadrare il tutto cerco di fare una breve disamina , estraendo i punti che ritengo contestabile , della DETERMINA N. 289 DEL 01/03/2021 con oggetto: Accordo di programma ex art.34 del d.Lgs 267/2000 per la “Riqualificazione urbana delle aree industriali dismesse dell’ex cementeria dell’ambito portuale P1 in variante al PUG del Comune di Monopoli (BA) – Determinazione di conclusione positiva della conferenza dei Sevizi ai sensi dell’art. 14/bis della L 241/90, e della successiva conferenza di prosieguo del 7/7/2020.
 
Premesso:
– che la società Solemare SRL, corrente in Monopoli, in data 7.1.2016 (Prot. n°60013), ha presentato una richiesta di Accordo di Programma ex art. 34 del d.lgs. 18 agosto 2000 n.267 per la riqualificazione urbana delle aree industriali dismesse dell’ex Cementeria dell’ambito portuale P1 del PUG di Monopoli, prevedendo un diradamento delle volumetrie in ambito portuale e conseguente delocalizzazione della rimanente parte in altro sito, corredata da un progetto a firma dell’Ing. Damiano Tinelli (coordinatore del gruppo di progettazione composto dallo studio di ingegneria dell’Ing. Damiano Tinelli, MBM Arquitects e studio di Architettura dell’arch. Palma Librato);
– che con nota n. 51558 del 02.10.2017 il Sindaco del Comune di Monopoli ha indetto per il giorno 20.10.2017, presso la Sezione Urbanistica della Regione Puglia, Conferenza di servizi per promuovere l’Accordo di Programma ex art. 34 del d.lgs. 18 agosto 2000 n.267 tra gli Enti convocati ai fini dell’approvazione della variante urbanistica e dell’acquisizione dei titoli abilitativi necessari all’attuazione dell’intervento descritto in oggetto, secondo quanto previsto dall’art. 14 bis, comma 7 della L. 241/90;
– che ai sensi del combinato disposto degli artt. 14 ter comma 2 e 14-bis, comma 7, della legge 241/90 i lavori della conferenza si dovevano concludere nel termine di novanta giorni dalla data della indizione, restando inteso che ove ricorressero i presupposti di cui all’art. 14, comma 4 della L.241/90 il procedimento sarebbe stato concluso ed avviato il procedimento ai sensi dell’art. 25 del d.Lgs. 152/2006
 
– con nota n. 31593 del 22.05.2018 il Sindaco del Comune di Monopoli, ritenendo il progetto presentato conforme alle indicazioni della Delibera di Consiglio Comunale n. 32 del 03/07/2017 e risolvendo lo stesso progetto le criticità evidenziate dai vari Enti, ha indetto per il giorno 06.06.2018, Conferenza di servizi per promuovere l’Accordo di Programma ex art. 34 del d.lgs. 18 agosto 2000 n.267 tra gli Enti convocati ai fini dell’approvazione della variante urbanistica e dell’acquisizione dei titoli abilitativi necessari all’attuazione dell’intervento descritto in oggetto, secondo quanto previsto dall’art. 14 bis, comma 7 della L. 241/90;
– con nota Prot. n.75484 del 28/12/2018 il Sindaco del Comune di Monopoli ha aggiornato il proseguo della conferenza di servizi per il giorno 16.01.2019; (e quindi oltre il termine di 90 giorni previsto a norma di legge per la conclusione della conferenza dei servizi).
 
– con verbale del 16/01/2019 la conferenza di servizi si è conclusa con esito favorevole con prescrizioni;
 
 Preso atto che il dirigente dell’area organizzativa  determina :
– la medesima area organizzativa al punto 2) della determina dichiara gli elaborati relativi sopra indicati, per eccessiva dimensione informatica, sono scaricabili all’indirizzo: http://www.comune.monopoli.ba.it/ViverelaCittagrave/Learee/Ediliziaeurbanistica/Proposte/Ambit oportualeP1/tabid/2011/language/it-IT/Default.aspx ma che di tale documentazione non risulta disponibilita’ come previsto dalle leggi vigenti in materia di amministrazione trasparente.
e ai punti F) G) H) vene determinato: 
F) di trasmettere la presente determina di approvazione della Conferenza dei Servizi finalizzata alla Riqualificazione urbana delle aree industriali dismesse dell’ex cementeria dell’ambito portuale P1 in variante al PUG del Comune di Monopoli (BA), alle condizioni sopra riportate, al Sindaco ed al Presidente della Regione Puglia al fine di dare seguito agli adempimenti previsti dal comma 4 dell’art. 34 del D.L. 18 agosto 2000, n. 267; 
G) di disporre la pubblicazione del presente provvedimento all’Albo Pretorio on-line e sul sito del Comune e la trasmissione ai sensi e per gli effetti dell’art. 14 quater della L.241/90 a tuti gli enti coinvolti nel procedimento;
H) per quanto sopra esposto, di dare atto che la presente determinazione conclude con esito positivo la conferenza di servizi indetta il 6.06.2018 in sostituzione della determinazione n°96 del 25/01/2019 che deve intendersi a tutti gli effetti ritirata.
RITENGO OPPORTUNO RICHIEDERE:
al Dirigente dell’area organizzativa di pertinenza responsabile dell’atto in questione, il ritiro della determina in autotutela ai sensi della legge 241/90 , al fine di evitare successive autorizzazioni frutto di una forzatura delle normative attualmente vigenti, sottolineando che quanto evidenziato e’ confermato dal punto H) della determinazione in questione, dove si ritira quello che a tutti gli effetti era gia’ un atto conclusivo da ritenersi a sua volta emanato in violazione dei termini previsti dalle normative vigenti.
Al presidente della Regione Puglia e al Sindaco di Monopoli di Prendere atto di quanto qui evidenziato , al fine di tutelare la pubblica amministrazione dal dar seguito ad adempimenti che porterebbero ad una propagazione di un errore di valutazione amministrativa che porterebbe i cittadini a farsi carico di eventuali azioni risarcitorie richieste da chi successivamente potrebbe veder ritirato quello che al momento non e’ ancora un diritto acquisito.
Colgo l’occasione per porgere a tutti i mie piu’ cordiali saluti
in fede:
Vito Marchitelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: