Mola, il dramma dei migranti turchi in fuga

Non solo Mola. Migranti sono sbarcati, ieri notte, anche a Santa Maria di Leuca: 81 in tutto, per lo più turchi, intercettati nella notte su una barca a vela dalla Guardia di Finanza a largo di Santa Maria di Leuca. Sono tutti maschi, fra di loro anche 30 minori non accompagnati. Tutti in buone condizioni di salute, sono stati accolti dai volontari della Croce Rossa e della Caritas per poi essere sottoposti al protocollo anti-Covid e alle procedure di identificazione; successivamente sono stati condotti al Centro di Accoglienza Don Tonino Bello di Otranto.
Erano da poco passate le 21, invece, quando una sessantina di migranti, a bordo di un’imbarcazione di circa 18 metri battente bandiera statunitense, sono sbarcati nel porto di Mola di Bari. Alcuni di loro sono riusciti a fuggire, altri sono stati bloccati dal personale della Capitaneria mentre tentavano di farlo. Anche i Carabinieri ne hanno rintracciati 18 alla stazione ferroviaria, riportandoli poi al porto. Fra i migranti, prevalentemente turchi, ci sono anche donne e bambini. Ora verranno smistati nei centri di accoglienza. Sul luogo anche i volontari della Croce Rossa e della Protezione Civile. Polizia, Guardia di Finanza e Guardia Costiera hanno curato le operazioni di riconoscimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: