Covid, Lopalco: “Prepariamoci alla terza dose di vaccino”

A giorni, il Ministero della Sanità potrebbe annunciare l’autorizzazione alla terza dose del vaccino anti Covid. L’assessore regionale pugliese alla Sanità Pier Luigi Lopalco, epidemiologo, annuncia che la priorità dovrebbe spettare «ad operatori sanitari e anziani, coloro che in qualche modo rappresentano l’anello debole della catena». Gli anziani – sostiene – con particolare riferimento agli over 80, e i più fragili con patologie, sono coloro che in questo momento, anche con due dosi di vaccino, corrono il rischio di avere una forma grave di infezione. Accanto a loro gli operatori sanitari che invece potrebbero trasmettere l’infezione alle persone più deboli. Quindi, se bisognerà rafforzare l’immunità per un gruppo di popolazione, certamente si ripartirà da operatori sanitari e anziani». Se dunque il governo dovesse dare il via libera alla terza dose in autunno, in Puglia dovrebbero riceverla circa 100mila persone. La struttura organizzativa – assicura – è pronta. oggi riesce a somministrare 30 mila dosi al giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: