Omicidio Barletta. Di Bari (M5S): “Serve una reazione forte da parte dell’intera comunità. I cittadini perbene sono la maggioranza”

“L’omicidio di Claudio Lasala, richiede una reazione forte da parte dell’intera comunità di Barletta. La morte di questo ragazzo di 24 anni, che si è opposto agli atteggiamenti intimidatori dei due presunti assassini arrestati ieri, non può e non deve essere dimenticata. Ringrazio le forze dell’ordine che hanno individuato in brevissimo tempo i responsabili. Nessun cittadino  deve pensare che quanto accaduto non lo tocchi in prima persona”. Lo dichiara la capogruppo del M5S Grazia Di Bari.

“Claudio era un ragazzo perbene – continua –  che sognava di entrare nella Guardia di Finanza, e ha pagato con la vita il suo opporsi ai soprusi. Ci stringiamo intorno alla sua famiglia straziata dal dolore, ma sappiamo che non basta. Servono iniziative di prevenzione, bisogna dare vita a eventi nelle scuole, perché è dalle giovani generazioni che deve partire il cambiamento. Lunedì in Commissione antimafia regionale ascolteremo in audizione il Procuratore e il Prefetto della Bat che ci daranno numeri e dati precisi sulla criminalità nella provincia e  a loro chiederemo quali iniziative possiamo mettere in campo per aiutarli nel grande lavoro che fanno tutti i giorni. Lo Stato è oggi più che mai presente: la risposta a quello che è successo non si è fatta attendere e subito è stato disposto il potenziamento delle attività di controllo e vigilanza, in modo ancor più capillare. I cittadini perbene sono la maggioranza e non devono aver paura”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: