A Molfetta, donna sorpresa con sostanza stupefacente, arrestata

I Militari della Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri di Molfetta hanno arrestato in flagranza di reato una 29enne del luogo, sul cui conto emergono gravi indizi di colpevolezza (accertamenti compiuti nella fase delle indagini preliminari che necessitano della successiva verifica processuale nel contraddittorio con la difesa) in ordine al reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

In particolare, durante un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione di sostanze stupefacenti, i Carabinieri hanno sorpreso la 29enne in agro di Molfetta, presso c.da Piscina Cileo, con una busta contenete 38 grammi circa di cocaina e 280 grammi circa di eroina. Inoltre, occultato all’interno della cavità di un albero, i militari dell’Arma hanno rinvenuto un bilancino di precisione e due rotoli di nastro isolante utilizzato per il confezionamento.

La donna, le cui responsabilità dovranno essere accertate nel corso del successivo giudizio, è stata condotta presso la propria abitazione, a disposizione della locale Procura della Repubblica di Trani che ha chiesto la convalida dell’arresto e la conferma della misura cautelare da parte del GIP presso il Tribunale di Trani.

Il procedimento è nella fase delle indagini preliminari e le responsabilità della 29enne dovranno essere accertate nel corso del successivo giudizio, con il confronto con la difesa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: