Noicàttaro – Torre a Mare, ieri inaugurato sottopasso in contrada Coppe di Bari

Finalmente agibile il sottopasso in contrada Coppe di Bari che collega Noicattaro a Torre a Mare. Ieri mattina hanno preso parte all’inaugurazione il vicesindaco del Comune di Noicàttaro Nunzio Latrofa, l’assessore allo Sviluppo del Territorio Vito Santamaria, il sindaco di Bari Antonio Decaro.

«Abbiamo inaugurato un’infrastruttura che permetterà ai cittadini di Noicattaro e ai circa 6000 cittadini delle zone verso mare, quali Parchitello, Parchitello Alta, Torre Astura, Parco Evoli, Poggio delle Ginestre, Verde Mare di raggiungere Torre a Mare o imboccare la statale in direzione Mola – Brindisi o Bari città, attraverso una viabilità più snella grazie alla soppressione del passaggio a livello», dichiara il vicesindaco del Comune di Noicàttaro Nunzio Latrofa.

«Questo sottopasso rende la nostra città più accogliente, con una viabilità più snella e meglio collegata al capoluogo di Regione. Come amministrazione comunale abbiamo, inoltre, migliorato il transito pedonale lungo il marciapiede della contrada Coppe di Bari, al fine di garantire la continuità del flusso con il corsello realizzato con la nuova infrastruttura, che abbiamo chiesto fosse a sezione ampia e quindi idoneo per l’utilizzo di bici. Il cantiere del sottopasso arricchisce un elenco importante di opere che si stanno realizzando nella zona mare. A distanza di anni, forse troppi, i borghi stanno ricevendo le attenzioni che meritano, tradotte in servizi e infrastrutture. Nei prossimi mesi, sarà anche ultimata la cantierizzazione del sottopasso di contrada Scizzo», dichiara il sindaco di Noicàttaro Raimondo Innamorato.

«La realizzazione di questo sottopasso è strategica tanto per la città di Noicàttaro quanto per Torre a Mare e le zone residenziali. Contrada Coppe di Bari è una delle vie del dedalo che connetteva Noicàttaro alla torre di avvistamento, l’allora Torre Pelosa, oggi Torre a Mare. Tutte le antiche vie sono ancora esistenti e percorribili, per questo oggi è particolarmente importante contribuire alla loro valorizzazione in un’ottica di viabilità sostenibile: infatti, il sottopasso è dotato di camminamenti ampi per permettere la mobilità dolce, caratterizzata da piste ciclabili. In questi giorni, inoltre, stiamo ultimando alcune migliorie che permetteranno ai residenti dei borghi residenziali come Torre Astura di poter accedere in sicurezza alla nuova viabilità» spiega l’assessore allo Sviluppo del Territorio Vito Santamaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: