Archeologia subacquea, conferenze tra Corato e Conversano

Dal 15 al 19 settembre, nel palazzo comunale di Conversano si terrà un seminario-corso di avvicinamento all’archeologia subacquea, giunto alla decima edizione. L’evento gode del patrocinio congiunto dei comuni di Conversano e Corato ed è inserito, inoltre, nel cartellone dell’estate coratina dal titolo “Sei la mia città”. Nell’ambito di tale progetto si terranno alcune conferenze di archeologia nel chiostro del Comune di Corato nei giorni 25 settembre, 2 e 9 ottobre. Il programma completo è scaricabile sul sito del Centro sub Corato che organizza l’evento.
Il seminario-corso di avvicinamento all’archeologia subacquea prevede una prima parte teorica (un ciclo di seminari ripartiti inerenti i beni sommersi, l’archeologia subacquea, la geologia, la biologia marina e le norme per la protezione dei beni culturali subacquei e il ruolo della guardia costiera) e una seconda parte pratica che consentirà, a chi è già in possesso di un brevetto subacqueo (almeno di primo livello, OWD) di partecipare ad una serie di simulazioni di prospezioni archeologiche subacquee e di cantieristica subacquea finalizzata all’archeologia, a seguito delle quali si può conseguire il brevetto di specialità subacquea Artifact Diver (secondo la didattica Idea). Tra i docenti: il prof. Giacomo Disantarosa (Università degli studi di Bari), Luigi Leotta (Capitano di Vascello, Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera – Capitaneria di Porto di Bari), Giuseppe Mastronuzzi (Direttore del Dipartimento di Scienze della terra e geoambientali, Università degli Studi di Bari Aldo Moro), Stefano Medas (archeologo subacqueo e navale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: